Termoconvettori elettrici con wi-fi integrato: massimo controllo sui consumi

termoconvettori elettrici

I termoconvettori sono degli apparecchi che vengono installati negli edifici per emanare calore durante le stagioni fredde o per sprigionare aria fredda in estate. Ci sono diversi modelli nel mercato ma si dividono in tre grandi categorie: a gas, ad acqua o elettrici. I termoconvettori elettrici sono quelli più utilizzati perché rappresentano una soluzione più innovativa e al passo con i tempi, inoltre in alcuni casi è possibile sfruttare il wi-fi integrato. Quando c’è molto freddo i termosifoni da soli potrebbero non riuscire a riscaldare tutta la casa, per questo è consigliata la vendita online di termoconvettori elettrici a basso consumo su millheat.it, in modo da ottimizzare i costi e aumentare le perfomance. Questi apparecchi sono utili per diffondere calore in modo mirato, ovvero in alcune zone particolari, soprattutto se si ha una casa molto grande in cui la dispersione del calore è notevole. Andiamo a vedere come funzionano esattamente questi termoconvettori e perché potrebbero essere utili sia in abbinamento al tradizionale riscaldamento sia per un uso autonomo.

Come funzionano i termoconvettori elettrici

I termoconvettori elettrici possono essere installati facilmente in qualsiasi ambiente, non sono ingombranti e il loro utilizzo è molto semplice. Tramite questi apparecchi il calore viene spinto verso l’alto e disperso in tutta la stanza per via di una griglia e dei tubi lamellari. Quando invece si vuole utilizzare l’aria fredda per raffrescare l’ambiente, questa viene assorbita dal termoconvettore che darà vita ad un nuovo ciclo e viene direzionata verso il basso. I termoconvettori elettrici sono più pratici rispetto ad altri modelli perché non è necessario collegarli alla caldaia. Sono apparecchi compatti e il loro prezzo è vantaggioso rispetto ad altri tipi di sistemi di riscaldamento.

I termoconvettori elettrici possono essere spostati da una stanza all’altra in caso di bisogno, non c’è bisogno di alcun tipo di collegamento per utilizzarli. Questo li rende pratici e comodi, oltre al fatto che hanno una copertura, ovvero un sistema di filtraggio che va a contrastare l’accumulo di sporco. I modelli più avanzati dispongono di più funzionalità, ad esempio un termostato che indica la temperatura della stanza e lo spegnimento automatico. In questo modo è possibile risparmiare sui consumi, dato che non viene disperso calore nel momento in cui non ce n’è bisogno. I termoconvettori elettrici raffreddano e riscaldano l’ambiente in modo veloce e hanno sempre un design innovativo, che si integra alla perfezione in qualsiasi tipo di contesto abitativo.

Perché scegliere un termoconvettore elettrico con wi-fi integrato

I nuovi termoconvettori a parete elettrici gestiscono e regolano il riscaldamento attraverso un termostato con scheda wi-fi, così da controllare l’apparecchio anche da remoto e tramite un’app. Si tratta di una soluzione tecnologica all’avanguardia che può diminuire il prezzo in bolletta. Ogni termoconvettore ha un’efficienza energetica diversa e quindi prima di acquistarne uno è importante valutare la grandezza dell’ambiente in cui dobbiamo installarlo. Non sono fatti per riscaldare un punto preciso ma per disperdere calore in modo omogeneo nell’ambiente. Esistono termoconvettori elettrici basici o ventilati, la scelta varia in base alla fretta che si ha di riscaldare la stanza.

I modelli basici costano meno ma scaldano l’ambiente più lentamente rispetto ai modelli ventilati che invece sono più veloci. Un’altra cosa che riguarda i termoconvettori ventilati è che dispongono di una ventola che si attiva tramite un apposito comando e quindi il meccanismo si attiva solo se lo decidiamo noi. Attivando la ventola, l’aria non si disperderà più in modo naturale ed omogeneo ma sarà forzata, questo perché il termoconvettore ventilato agisce in modo mirato e diffonde il calore più velocemente. Solitamente questa funzionalità viene denominata “turbo” proprio perché è molto rapida, però ovviamente incide maggiormente nei consumi.

I termoconvettori con wi-fi integrato sono ideati per durare nel tempo senza troppi interventi di manutenzione e possono offrire più programmi differenti. Solitamente si può scegliere il modello anche in base alla potenza e ovviamente un fattore importante da considerare è il design, che si deve inserire bene nell’arredamento circostante. Un apparecchio innovativo permette di avere più controllo sui consumi e sui costi, senza ritrovarsi delle sorprese a fine mese. Tramite l’app dedicata si potrà regolare la temperatura, in modo da avere sempre la situazione sotto controllo, anche quando non si è in casa.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*