Come visitare Torino in modo green

visitare torino green

Torino è una delle città italiane con più turisti. Dai punti di vista storico, artistico, architettonico la città piemontese offre davvero molti spunti interessanti. Per questo, ogni anno, ci sono decine di migliaia di persone che scelgono di visitare Torino.
Tuttavia, come molti sanno, il territorio piemontese è anche ricco di fabbriche e industrie, che non contribuiscono, pur involontariamente, alla salubrità dell’ambiente. Perciò, è buona norma quella di visitare Torino in modo green. Essere dei turisti rispettosi dell’ecosistema e premurosi nel confronti dell’ambiente circostante è un ottimo modo per preservare la nostra bellissima terra. Dunque, in questo articolo, vedremo alcuni consigli per visitare Torino in modo green. Ma se non è Torino la città che desideriamo visitare? In quel caso, potremmo avvalerci dei 5 consigli per visitare Vicenza in modo green.

Visitare Torino in modo green a bordo del bus elettrico

Per visitare Tornino non occorre impiegare autobus, taxi e macchine tradizionali, poiché è possibile avvalersi del bus elettrico. Lo si trova in Piazza Castello e conviene prenotare anticipatamente i propri posti a sedere. Una volta a bordo, è possibile visitare tutta la città, passando accanto alle maggiori attrazionei turistiche. Il giro del bus elettrico, infatti, sfiora la Mole Antonelliana, Piazza San Carlo, la Fontana Angelica  e corre entro i confini della Torino Sacra, così come tra le via della Torino Antica.

Comunque, nel rispetto dei veri turisti green, il bus elettrico non si limita a mostrare la bellezze artificiali di Torino. Bensì, l’eco-tour di questo speciale bus si spinge fino alle meraviglie naturali offerte dal capoluogo piemontese. In particolare, il tour ecologico conduce i suoi turisti fino al lungofiume della città. Seguendo la pista tracciata dal Po, infatti, l’autobus si destreggia tra altre affascinanti zone della città. Inoltre, grazie a questo percorso che affianca la natura fluviale, è possibile ammirare dal bus dei bellissimi scorci naturali sulle rive del fiume, nonché deliziosi tramonti sulle sue acque.

Tra le altre attrazioni cittadine visitate dal tour in bus si trovano la Chiesa della Gran Madre, in Piazza Vittorio, come pure il Parco del Valentino e il Borgo Nuovo. Inoltre, dalla Piazza appena nominata, è visibile anche la Basilica di Superga. Questa sorge su una collina e il panorama da lei offerto è una vera delizia per gli occhi. Infine, questa visita eco-compatibile della città si chiude tra il Palazzo Madama e il Palazzo Reale, autentiche meraviglie della città.

Perché visitare Torino

Sono diversi i motivi per cui si può scegliere di visitare Torino. Innanzitutto, si tratta di una città ben collegata dai trasporti. Il che significa che è facile raggiungerla a bordo di un treno, senza dover destreggiarsi tra diversi cambi e attese in stazione. Inoltre, come abbiamo visto nei paragrafi precedenti, Torino offre molte attrazioni che possono allietare tutti i turisti.

Comunque, la città piemontese offre degli spunti molto interessanti anche per i turisti che non amano tanto l’arte e la storia cittadina. I più golosi, infatti, possono gioire della cucina torinese. A questo proposito, ricordiamo che Torino è la capitale italiana del cioccolato. Entrare nelle botteghe cittadine dove regna il profumo del dolce, assaporare una cioccolata autentica in una cioccolateria sono già due perfetti motivi per scegliere di visitare Torino. Come se non bastasse, poi, Torino è il luogo dove è nato l’aperitivo. Dunque, almeno una volta nella propria vita, è bello poter sedersi ai tavolini di Piazza San Carlo e brindare con un’aperitivo tutto italiano.

Infine, è d’obbligo ricordare che Torino ospita il Museo Egizio più importante del mondo. Al suo interno, oltre a numerosi reperti conservati in magistrale modo, si respira addirittura l’atmosfera magica e misteriosa dell’Antico Egitto.

 

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*