Come visitare Vicenza in modo green: 5 consigli utili

vicenza-green-in-bici

Stai per visitare Vicenza e vuoi farlo in modo da utilizzare il meno possibile l’auto?
Potrai farlo facilmente perché si tratta città che per dimensioni, ha circa 110mila abitanti si presta quindi ad essere girata a piedi o con i mezzi pubblici.
Non inquinerai e potrai goderti le meraviglie architettoniche della città senza rimanere in coda in auto, ecco una guida per muoversi a Vicenza in modo green e pulito.
Le alternative ecologiche sono diverse e tutte facilmente accessibili, si va dai mezzi pubblici che propongono un biglietto giornaliero integrato, al noleggio delle biciclette alla possibilità di usare auto elettriche non pagando i costi del parcheggio sule strisce blu.

1) Dove parcheggiare l’auto

Se usate l’auto per la vostra vacanza, magari scegliendo un bed and breakfast fuori Vicenza (questo è il migliore secondo gli utenti di Tripadvisor) per stare più tranquilli e avere il parcheggio gratuito, sarà poi possibile lasciare l’auto facilmente in uno dei parcheggi disponibili appena dentro la città.
Ne esistono diversi a pagamento direttamente in Centro come il Matteotti, il Cattaneo e il Castello, ma anche di gratuiti sia nella zona est che nella zona ovest della città. Ricorda che in Centro è attiva una Zona a traffico limitato 24 ore su 24 controllata da telecamere che dovrai accuratamente evitare con la tua auto!
Dovrete poi decidere se visitare Vicenza a piedi, il Centro non è grandissimo ma occorre preventivare diversi chilometri, oppure usufruire dei mezzi pubblici che sono capillari ed efficienti.

2) Lascia e prendi i bus

Sul sito dell’azienda per la mobilità puoi trovare una comoda lista dei parcheggi con i posti disponibili aggiornati in tempo reale, inoltre è possibile compare un biglietto giornaliero che abbina il parcheggio di un veicolo a un biglietto dell’autobus che vale 90+90 minuti.
In periferia ci sono diversi parcheggi di interscambio pensati per lasciare l’auto e prendere i mezzi pubblici per andare in pochi minuti in centro.

Se preferisci avvicinarti di più al Centro storico il parcheggio più vicino è quello delle Canove che costa 5 euro al giorno e ha 200 posti e ti consentirà di ottimizzare i tuoi spostamenti a piedi verso attrazioni come Palazzo Chiericati e il teatro Olimpico.
Un’altra buona scelta è anche il parcheggio Matteotti che è  molto comodo ma ha solo 46 posti che in alta stagione turistica tendono a riempirsi velocemente.

Se invece arrivi in città con il treno ti basterà attraversare la strada per poter prendere gli autobus che portano verso il centro città.

3) Usa le auto elettriche

Se noleggerai un’auto elettrica potrai usufruire di 4 colonnine pubbliche per la ricarica delle batterie:

  • Al Park Fogazzaro
  • Al Park Stadio
  • In piazza Matteotti
  • In viale Verdi di fronte al parcheggio

Le auto elettriche hanno il vantaggio di non pagare il parcheggio nelle strisce blu e nei parcheggi con la sbarra, mentre quelle ibride pagano solamente 50% del costo.

4) I car sharing in città

In città si trovano diversi car sharing ideali se ad esempio si arriva in treno e si vuole andare fuori città per visitare luoghi come il monte Berico.
I più noti e affidabili presenti a Vicenza sono driiveme, Car rentals, Car2go e inoleggio.

5) Come spostarsi in bici noleggiandola

Se arrivi in città in treno e pernotti in un hotel o in un B&B del centro potrai più facilmente optare per la bici, perchè Vicenza offre la possibilità di noleggiarle nell’apposito Bicipark san Paolo del Comune, che si trova vicino a piazza delle Erbe.
Il noleggio costa 2 euro l’ora oppure 12 euro tutto il giorno.
Considerate le dimensioni della città la bici è forse il mezzo più comodo per visitarla permettendo anche di uscire dalla zona centrale senza dover fare lunghi tragitti.
Il Bicipark è aperto da lunedì a sabato dalle 8 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 20 ma è purtroppo chiuso la domenica e festivi.

 

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*