Guida ai migliori web site builder

web-site-builder

Ogni anno vengono proposti sempre nuovi website builder, ovvero, creatori di siti, sia gratuiti che a pagamento. Riuscire a orientarsi diventa quindi sempre più difficile in questo mare magnum di offerte. Vogliamo allora aiutarvi a capire quale possa essere quello che fa per voi con questa sintetica guida ai migliori web site builder del 2020.

Migliori web site builder, come orientarsi

Per prima cosa va detto che la maggior parte dei web site builder presenti in Italia sono internazionali con una versione localizzata in lingua italiana. Purtroppo a questo va fatta una precisazione: la traduzione dell’interfaccia dipende moltissimo dalla loro notorietà, ovvero, più un web site builder è conosciuto, migliore sarà la qualità della traduzione, questo è praticamente quasi un assioma.

Spesso capita di trovare degli errori grammaticali e sintattici, talvolta anche parole che non sono tradotte per niente, sebbene l’utilizzo di questi strumenti sia abbastanza intuitivo. Non c’è da trascurare il fatto che anche in lingua inglese il loro utilizzo sia assolutamente fattibile.

Tuttavia, oltre ai grandi colossi stranieri, esistono anche creatori di siti italiani che, e qui bisogna essere molto schietti, non sono ancora in grado di competere in modo incisivo coni concorrenti stranieri. Il consiglio, quindi, è quello di non porsi paletti di confini nella scelta, facendo ricadere la decisione su quello che sembra essere il più funzionale possibile per le proprie necessità al miglior prezzo. Vediamo allora qualcuno dei più utilizzati.

Wix

Wix è senza dubbio uno dei website builder più usato, soprattutto perché ha dimostrato di avere enormi potenzialità. La società è stata fondata nel 2006 e in questi anni ha ampiamente perfezionato i propri servizi. Semplice e ha un ottimo editor, una vasta scelta di template e un’interfaccia intuitiva.

I vantaggi sono notevoli, in primis è gratuito, cosa da non sottovalutare, ha un’ottima qualità, ampia possibilità di modificare i modelli, disponibilità del comodo Drag and Drop. Tra gli svantaggi va segnalato il fatto che per creare negozi online è necessario fruire della versione a pagamento.

Elementor

Elementor è uno dei migliori web site builder al mondo. Grazie a questo web site, infatti, in pochi click si può creare un sito web. L’utilizzo è molto semplice, e questo è un grosso vantaggio. Dispone anch’esso delle funzioni Drag & drop, ha un elevato numero di modelli e si può anche fruire di un codice sconto di elementor pro. Naturalmente si può scegliere tra diversi piani tariffari, a seconda delle esigenze. Un altro vantaggio è quello di poter inserire i widget nelle varie sezioni e colonne e consente di creare le pagine in modalità visuale in pochi istanti. Ogni modifica può essere visualizzata live, così da non richiedere, ogni volta, la visualizzazione dell’anteprima della pagina.

Weebly

Weebly è molto conosciuto. In costante evoluzione, consente di creare la tipologia più svariata di siti web, dai blog ai negozi. Si tratta quindi di una piattaforma estremamente efficiente e comoda, facile da utilizzare anche per i meno esperti. Propone modelli molto colorati e un potente editor Drag and Drop, oltre a un vasto assortimento di applicazioni.

Lo svantaggio? L’assortimento dei modelli è limitata a 100 e anche in questo caso in negozi possono essere creati solamente con la versione a pagamento.

Jimdoo

Questo è un website builder tedesco. Gratuito, ospita circa 15 milioni di siti operativi. La piattaforma consente di creare siti di diverse tipologie e come, gli altri, la possibilità di creare dei negozi virtuali è fruibile solamente con la versione a pagamento. Per quanto riguarda le funzioni gratuite, Jimdoo non ha né colpe né gloria, si tratta certamente di un buon compromesso, ma nulla di più rispetto agli altri che abbiamo appena esaminato.

Si tratta quindi di scegliere il miglior compromesso tra prestazioni, esigenze e costi.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*