Abitazioni in legno ecosostenibili: la scelta dei materiali al primo posto

abitazioni-legno-ecosostenibili

Hai mai pensato di poter abbracciare a 360 gradi il vivere green? Oltre a scegliere un’alimentazione meno impattante e cercare di limitare gli sprechi cercando di prediligere prodotti riciclabili devi sapere che puoi anche costruire una casa 100% ecologica. Come? Scegliendo abitazioni in legno ecosostenibili. Ad occuparsene è Biohabitat Service, azienda del Trentino che ha una visione molto interessante.

Abitazioni in legno ecosostenibili prefabbricate

Biohabitat si occupa di realizzare case in legno prefabbricate che riescono non solo ad integrarsi meravigliosamente con l’ambiente ma anche a garantire elevati standard di comfort; l’azienda che se ne occupa è esperta di soluzioni innovative e bio perché ha come mission principale quella del rispetto dell’ambiente. Non si tratta però solo di rispettare il pianeta, ma anche di offrire un ambiente sicuro per la propria famiglia che potrà vivere all’interno di una casa sana ed efficiente energeticamente parlando.

I vantaggi delle case prefabbricate in legno

Perché dovresti compiere questa scelta? Sono diverse le motivazioni che dovrebbero spingerti in questa direzione. La prima è quella di avere una casa realizzata utilizzando materiali ecosostenibili e riciclabili, andando invece ad eliminare plastica o colla altamente inquinanti. Si rispetta l’ambiente ma anche la salute di chi ci abita.

Il secondo motivo è il risparmio sulle bollette: vengono costruite con standard di ecosostenibilità ma anche efficienza energetica di primo livello; avendo quindi risorse rinnovabili e caratteristiche ottime come l’isolamento termico si va a risparmiare notevolmente sulla bolletta.

Un altro motivo? Il costo è più basso rispetto ad una casa tradizionale con fondamenta e mattoni. La casa in legno ha tra i vantaggi principali un prezzo che riesce a ridursi dal 30% al 40% sull’acquisto, senza contare poi i risparmi successivi su bollette e gestione.

Hai fretta? Un altro motivo per scegliere abitazioni prefabbricate in legno è la rapidità con cui possono essere costruite. Rispetto ad una casa tradizionale che spesso impiega anni per vedere la fine, quelle in legno hanno un tempo che varia dai 2 ai 6 mesi. Insomma, in meno di un anno puoi ottenere la tua casa.

Gli standard di sicurezza non sono affatto da sottovalutare: come ultimo vantaggio vogliamo farti notare come questa tipologia di struttura sia in grado di resistere ad alcuni fenomeni naturali come il terremoto, andando ad assorbire al meglio l’energia. Un mito da sfatare? Quello sugli incendi. Si pensa spesso che il legno prenda fuoco rapidamente; in realtà il legno brucia molto lentamente e questo le rende sicure anche in caso di incendi.

I materiali preferiti per le case ecologiche

Come accennato ad inizio articolo, il mondo delle abitazioni ecosostenibili cresce sempre di più e trovare materiali di qualità è una vera e propria mission per le aziende che si occupano di questa attività. Scegliere materiali eco-sostenibili può essere un vantaggio non solo dal punto di vista funzionale ed economico ma anche estetico; gli architetti che se ne occupano infatti hanno un occhio attento verso il design.

Tra i materiali preferiti c’è il legno che viene scelto nella costruzione dell’infrastruttura, per pareti solai e tetto ma talvolta anche per rivestimenti, pavimenti e altri dettagli. Oltre alla sua ecosostenibilità, questo materiale è perfetto per creare coibentazione termica e isolamento sonoro. Da non sottovalutare i suoi vantaggi tra cui l’essere resistente al fuoco e antisismico. Ma non è tutto: il legno offre anche una schermatura dalle radiazioni elettromagnetiche.

Un secondo materiale green utilizzato talvolta per la costruzione delle abitazioni o per fissare alcuni involucri è la terra, che viene scelta per la sua capacità di regolare l’umidità e di aumentare la protezione contro il fuoco. Un’idea in più? Alcuni architetti che si occupano di questa tipologia di progetti utilizzano anche materiali di recupero.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*