Bandiere Pubblicitarie: quando è bene utilizzarle?

D’impatto, originali e leggere, le bandiere pubblicitarie rappresentano un modo rapido ed efficace di promuovere il proprio brand, prodotto, azienda.

Colorate e fluttuanti al vento catturano lo sguardo anche del passante più distratto: per poter scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze, su www.topeventistore.com puoi ordinare bandiere pubblicitarie personalizzate in modo da avere un prodotto unico ed originale.

Ma quando e perché bisogna utilizzarle?

Scopriamolo insieme.

Che cosa sono le bandiere pubblicitarie

Quando parliamo di bandiere pubblicitarie, facciamo riferimento a degli strumenti promozionali semplici ma nello stesso tempo molto efficaci in quanto si fanno notare.

Si tratta infatti di espositori che per dimensioni, struttura e colori mettono in mostra il messaggio impresso sul tessuto della bandiera.

La struttura generalmente è in alluminio ed è ancorata a una zavorra mentre la grafica è stampata su tessuto nautico che è impermeabile, lavabile e resistente.

Le forme delle bandiere pubblicitarie

Di bandiere pubblicitarie ce ne sono di diversi tipi e forme; possono essere infatti:

  • rettangolari – è la forma più classica con un’ampia area definita e ben visibile;
  • a vela – la loro forma in questo caso assomiglia a quella della pinna di uno squalo. Presentano la punta leggermente piegata, una volta collocate si orientano in base al vento e sventolano in modo uniforme quasi fosse la vela di un surf;
  • a goccia – si tratta di una forma particolare introdotta sul mercato solo una decina d’anni fa ma ha riscosso subito grande favore;
  • a piuma – sembrano proprio delle piume che, come tali, si muovono leggere al vento. Per dimensioni della superficie si avvicinano a quelle rettangolari ma rispetto a queste hanno una forma più “aggraziata”.

Quando vanno utilizzate

In luoghi di villeggiatura o in città, in occasione di eventi sportivi o semplici appuntamenti promozionali, non è così inusuale imbattersi in queste pubblicità.

Le bandiere pubblicitarie sono usate in esterno quando il cliente ha necessità di segnalare un messaggio, di promuovere la propria attività, il suo logo o un’iniziativa particolare.

Vengono installate fuori dai negozi, in generale in strada in posti ben visibili, negli spazi aperti, durante fiere ed eventi, per segnalare degli stand.

Il segreto del loro successo sta nella qualità dei materiali usati; se il tessuto è ben tirato, il messaggio è chiaro e stampato bene, le bandiere pubblicitarie cattureranno sicuramente l’attenzione e saranno gradevoli anche alla vista.

Attenzione quindi a non esporre bandiere pubblicitarie logorate dagli agenti atmosferici: dareste l’immagine di un’azienda poco attenta e professionale.

I vantaggi delle bandiere pubblicitarie

Il segreto del successo delle bandiere pubblicitarie è nella visibilità assicurata che garantiscono.

Le dimensioni, i colori e anche la grafica se è curata e in linea con il brand, cattureranno l’attenzione dello spettatore.

Andando nello specifico ad analizzare i vantaggi di questo strumento pubblicitario balza subito agli occhi la struttura delle bandiere che consente loro di svolazzare al vento e così di catturare lo sguardo dei passanti.

L’altro aspetto da non sottovalutare riguarda la loro leggerezza, resistenza e versatilità; nello specifico, la prima permette alle bandiere pubblicitarie di essere spostate, trasportate, installate e maneggiate con estrema facilità.

Le bandiere pubblicitarie sono estremamente versatili in quanto si possono collocare sia all’interno, per esempio in un concessionario d’auto, o all’esterno di un negozio e sono adatte a tutte le occasioni.

Da segnalare, tra i vantaggi, il fatto che sono personalizzabili, infatti, possono essere scelte per altezze diverse, dimensioni, tipo di zavorra e grafica.

Gli elementi da considerare nella scelta

Se state pensando di acquistare delle bandiere pubblicitarie personalizzate fate attenzione alla struttura in alluminio che deve essere robusta e certificata.

Controllate il tipo del tessuto utilizzato da cui dipenderà la resistenza della bandiera pubblicitaria.

Infine, non trascurate la qualità della stampa; assicuratevi che questa sia sublimatica e non diretta o digitale in quanto solo il primo tipo vi assicurerà la massima durata e la migliore brillantezza dei colori.

 

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*