Farina di nocciole: a cosa serve? Tutte le proprietà di un prodotto biologico

In un mondo dove oramai il caos e i prodotti industrializzati la fanno da padrone, sarebbe bene iniziare ad introdurre nuovamente dei prodotti naturali che fanno bene all’organismo ma anche all’ambiente come la farina di nocciole: scopriamo insieme tutte le sue proprietà e benefici.

Che cos’è la farina di nocciole?

Un prodotto naturale al 100% che diventa ideale per realizzare dei dolci per tutti, anche per chi deve seguire una dieta – soffre di celiachia o è intollerante al glutine. Questa farina è l’ingrediente base per utilizzare tantissime ricette ricche di gusto dolci e salate, aromatica naturalmente e senza aggiunta di zucchero perché è già dolcissima.

Si ottiene dalla macinatura di frutti che sono appartenenti ad alcune varietà della tonda gentile delle Langhe. Una farina alternativa che trova molto spazio nelle preparazioni di origine vegana. Che cosa contiene?

Se si pensa a 100 grammi di farina di nocciole, questi contengono 628 kcal che sono ripartite come segue:

  • 62,40 grassi
  • 16,70 carboidrati
  • 9,70 fibre
  • 14,95 proteine

È quindi corretto pensare che sia un alimento molto calorico ma, nello stesso modo è anche equilibrato. In caso di obesità o sovrappeso è consigliabile un uso molto moderato.

Farina di nocciole: proprietà e benefici

Ci sono tantissime proprietà di questa farina alternativa che si possono riassumere in questo modo:

  • Non contiene glutine, per questo motivo si può consumare nel momento in cui si soffre di celiachia in un regime gluten free
  • La prevalenza nella sua composizione è di acidi grassi – monoinsaturi – che sono ricchi di Omega 9. Non mancano anche gli Omega 6 e gli Omega 3 ed è ottimale per andare a lavorare sul colesterolo alto.
  • Vanta anche un grande apporto di fitosteroli, che aiuta a prevenire quelle che sono malattie cardiocircolatorie di varie tipologie.
  • Presenta anche una concentrazione notevole di fibre alimentari che regolano il metabolismo lento e contrastano la stipsi.
  • Le Vitamine presenti sono la E – A- B6 insieme a tiamina e folati.
  • Ricco di manganese, rame, calcio e ferro.

Ci sono controindicazioni nella farina di nocciole? Come per tutti i prodotti naturali che hanno tantissime proprietà e vantaggi, questa farina alternativa potrebbe essere allergizzante proprio per la presenza di nocciole e frutta secca. Da evitare in gravidanza o in allattamento, se non previo e specifico consiglio del medico curante.

Per chi volesse acquistarla, si trova sugli e-commerce internazionali oppure nei supermercati grandi marche. Ma è anche possibile prepararla in casa facilmente. Il suo costo è comunque elevato, proprio perché prodotto bio, di provenienza italiana e di origine controllata.

Come fare la farina di nocciole in casa?

Per chi non volesse acquistarla e si diverte in cucina, allora ecco come fare in casa la farina di nocciole. Prendere delle nocciole che dovranno essere lavate – sgusciate e pelate: metterle all’interno di un robot da cucina oppure un tritatutto e sminuzzarle sino a quando non si sarà ottenuta una farina. Controllare bene che non ci siano pezzetti e che la consistenza sia corretta, nel caso con l’aiuto di un colino per setacciarla.

Tra le curiosità e i consigli, se viene utilizzata per la preparazione di biscotti allora basterà aggiungere due cucchiai di zucchero per renderli più dolci – mentre per le ricette salate andranno sempre aggiunti due cucchiai di pangrattato.

Il suo livello di conservabilità è limitato, se viene acquistata spesso e volentieri la si acquista sotto vuoto mentre in casa si dovrà cercare di preparare solo il quantitativo che serve, senza sprecare o abbondare.

Si potrà preparare dell’ottimo pane di nocciole da abbinare ai formaggi o alla marmellata, una crema pasticcera oppure ancora una torta da abbinare a dei pezzetti di frutta di stagione: una variante che offre veramente l’imbarazzo della scelta.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*