Lo yogurt. La pausa dalle mille proprietà

Lo yogurt. La pausa dalle mille proprietà

Lo yogurt. Quella piccola pausa di piacere che piace a molti di noi. Non ha, a parte quelli zuccherati, un gusto propriamente dolce. Anche se oggi ne esistono diversi tipi. Ma il suo sapore è inconfondibile. Soddisfa quella voglia di buono che viene all’improvviso. Sopperisce agli attacchi di fame a quella voglia di mettere qualcosa sullo stomaco che non ci appesantisca. E soprattutto, non ammuffisce come la frutta. Ma non solo. E’ ottimo come colazione, per uno spuntino veloce. Per un pranzetto improvvisato o per una cenetta leggera. E’ ricco di fermenti che aiutano l’intestino. E’ un derivato del latte. Dunque è anche ricco di calcio. E per gli intolleranti? C’è anche la versione adatta a loro. Sembrerà quasi un paradosso parlare di yogurt vegetale. Ma oggi esiste anche quello. Ha le medesime proprietà. E per chi non vuole proprio rinunciare a quel po’ di lattosio… c’è anche la versione più digeribile.

Le caretteristiche

Abbiamo parlato della presenza nello yogurt di fermenti lattici. Supportano ed equilibrano la flora intestinale. Ma non solo. Rinforzano le difese immunitarie, rendendoci più forti anche per sopportare la “brutta” stagione. Inoltre è ricco di proteine, vitamine e sali minerali importanti quali potassio e magnesio. E’ anche ideale per chi vuole seguire una dieta. O un regime alimentari dietetico. Ovviamente il migliore in tal senso e che mantiene intatte tutte le proprietà elencate è quello bianco privo di zuccheri. Certo il sapore è un po’ aspro. Non è proprio adatto a tutti. Sicuramente non ai bambini che preferiscono i preparati più dolci. Di contro lo possiamo addolcire come vogliamo. Con l’aggiunta di frutta fresca o secca. Con dolcificanti ipocalorici, zucchero di canna, fruttosio. Finanche con uva, normalmente dolce o miele. Quest’ultimo poi arricchirà il nostro dessert con le su innumerevoli qualità. Aiuta infatti a mantenere forti le difese immunitarie. A proteggerci da raffreddori, mal di gola. In ultimo aiuta anche a superare brillantemente lo stress. E c’è di più. Recenti studi hanno dimostrato che il miele ingerito nelle quantità di un cucchiaino prima di andare a dormire, aiuta anche a dimagrire. Questo perché sopperisce alla nostra voglia di dolce. Sarà vero? Provare per credere.

I mille usi

Lo yogurt può essere usato anche nella cucina tradizionale. E’ utile per la preparazione di dolci leggeri e saporiti. Finanche soffici Ma anche per salse e torte salate. Condito con sedano, menta, sale e altri ingredienti rappresenta la salsa ideale per un gustoso pinzimonio. Anche molti formaggi vengono preparati con lo yogurt. Sono molli o meno moli a seconda di come li si voglia. Tutti però hanno una caratteristica in comune. Il calcio. Ne sono ricchi. Oltre a essere naturalmente poveri di calorie e grassi. Nella dieta ci sono in abbondanza. Un modo per non rinunciare al gusto restando leggeri.

Lo yogurt, quanti ne si possono mangiare al giorno?

In una dieta ipocalorica i maggiori esperti e nutrizionisti consigliano di non eccedere mai con le dosi. Al massimo uno al giorno. Aiuterà il corpo ad essere sano. E a noi a sentirci in forma. In genere per la dieta è bene non mangiare quello intero o zuccherato o alla frutta o ad altri gusti. Sempre meglio il bianco magro. E, per chi non ama i sapori aspri, si può sempre aggiungere dolcificanti ipocalorici. Quali fruttosio o dolcificanti magri. Attenti a non esagerare anche con quelli. Un uso eccessivo può comunque avere conseguenze negativi. E effetti troppo lassativi.

Altri dettagli

Certo se si ha una carenza di calcio o di vitamine, si può anche mangiare più di uno yogurt al giorno. Magari dolcificato con miele. In questo però consigliamo sempre di consultare prima il proprio medico.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*