Le bacche di acai per una colazione green

Le bacche di acai per una colazione green

La sostenibilità, lo stile di vita sostenibile , può cominciare anche a tavola sin dalla prima colazione, quando per iniziare la giornata si scelgono alimenti verdi come le bacche di acai . Scopriamo cosa sono questi frutti green, quali proprietà nutrizionali hanno, perché fanno bene alla salute e come usarli in cucina.

Le bacche di acai

Le bacche di acai sono frutti originari della regione amazzonica. La pianta dell’acai altro non è che una grossa palma che produce drupe violacee. Le bacche di acai sono simili all’uva ma con meno polpa e con un unico seme al loro interno. Il grappolo di acai è poi molto sviluppato e conta sino a 800 drupe. L’80% del frutto è composto dal seme. Da questo si ricava un olio ricco di sostanze come polifenoli, acido sirigico, acido ferulico, acido idrobenzoico, omega-9. Dal punto di vista nutrizionale 100 grammi di bacche di acai contengono 70 kcal suddivise in 5 grammi di grassi, 4 grammi di carboidrati, 2 grammi di fibre, 2 grammi di zucchero,  1 grammo di proteine, 10 milligrammi di sodio. 

La polpa dell’acai è piuttosto amara e viene trattata  per la produzione di succhi, polveri, barrette, concentrati, estratti e integratori dimagranti e per lo sport. Le bacche di acai aiutano la migliore regolarità delle funzioni intestinali, hanno proprietà antiossidanti anti età che contrastano la pericolosa azione dei radicali liberi, aiutano la fragilità capillare e proteggono il cuore. Le bacche di acai hanno proprietà antinfiammatorie, riducono il colesterolo e prevengono la formazione delle placche arteriosclerotiche, riducono lo stress. Le bacche di acai possono aiutare la riduzione del peso corporeo sopprimendo il senso di fame, favorendo la diuresi e l’espulsione delle tossine e delle scorie dall’organismo. Ma come si consumano le bacche di acai?

Acai a colazione

Per quanto riguarda la reperibilità sul mercato delle bacche di acai, potremo trovare il prodotto nei negozi bio o nelle corsie dei supermercati riservate alla vendita dei prodotti biologici e naturali di stampo green. Potremo facilmente trovare le nostre bacche di acai sotto forma di succo da bere a colazione. Il succo derivato dalle bacche di acai è indicato per il benessere del cuore, come detossinante e per favorire il controllo del peso corporeo. Sempre nei reparti bio del supermercato o nei negozi specializzati nella vendita di prodotti naturali, possiamo trovare le bacche di acai sotto forma di polvere, liofilizzato secco della polpa o come estratto in capsule. In questo caso si può assumere l’acai come integratore alla dieta.

E’ inoltre possibile trovare l’acai aggiunto allo yogurt. In questo caso si potrà consumare questo yogurt per fare un’ottima colazione green. Grazie al consistente apporto energetico che forniscono all’organismo, le bacche di acai assunte in qualsiasi modo al mattino, anche in forma di estratto in polvere da aggiungere a un frullato, possono essere un grande aiuto per affrontare la giornata con un maggiore quantitativo di energia in corpo. E’ possibile trovare in commercio anche barrette energetiche all’acai, queste utili per gli spuntini di metà mattina e di metà pomeriggio.

Controindicazioni

Le bacche di acai sono dunque frutti green indicati per chi vuole seguire un’alimentazione sostenibile. Ma questi frutti possono avere delle controindicazioni? Sì e ne parleremo ora. Il consumo dell’acai ha come possibile controindicazione la salita dei valori pressori per cui l’acai non si rivela l’alimento ideale per chi soffre di pressione alta. Bisogna inoltre fare attenzione all’interazione dell’acai con i farmaci anticoagulanti: gli antociani presenti nelle bacche di acai, possono aumentare l’effetto dei medicinali alterando i risultati attesi dal farmaco.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*