Cosa significa sostenibilità

cos-e-la-sostenibilita

Il concetto di sostenibilità si può racchiudere nel soddisfare le esigenze del presente senza compromettere la capacità delle generazioni future di soddisfare le proprie esigenze.

I quattro pilastri della sostenibilità

Il termine sostenibilità è ampiamente usato per indicare programmi, iniziative e azioni volte alla conservazione di una particolare risorsa. Tuttavia, in realtà si riferisce a quattro aree distinte: economica, ambientale, umana e sociale note come i quattro pilastri della sostenibilità, che in altri termini, più semplici e meno formali, corrispondono a: profitti, pianeta e persone.

Sostenibilità economica

Se la sostenibilità sociale si concentra sul miglioramento della parità sociale, la sostenibilità economica mira a migliorare il tenore di vita. Nel contesto aziendale, si riferisce all’uso efficiente delle risorse per mantenere la redditività dell’azienda nel tempo. Ma lo sviluppo sostenibile è più di una semplice crescita economica. La qualità della crescita è importante, andando oltre la quantità.

Sostenibilità ambientale

La sostenibilità ambientale mira a migliorare il benessere umano attraverso la protezione del capitale naturale (ad es. Terra, aria, acqua, minerali, ecc.). Le iniziative e i programmi sono definiti ecosostenibili quando garantiscono che i bisogni della popolazione siano soddisfatti senza il rischio di compromettere i bisogni delle generazioni future. La sostenibilità ambientale pone l’accento su come le imprese possono ottenere risultati economici positivi senza arrecare danno, a breve o lungo termine, all’ambiente.

Sostenibilità umana e sociale

La sostenibilità umana mira a mantenere e migliorare il livello qualitativo della di vita delle persone e la condizione del capitale umano nella società. Gli investimenti nei sistemi sanitari e di istruzione, l’accesso ai servizi, l’alimentazione, le conoscenze e le competenze sono tutti programmi sotto la comune definizione di sostenibilità umana. Le risorse naturali e gli spazi disponibili sono limitati ed esauribili ed è necessario bilanciare la crescita continua con i miglioramenti della salute e il raggiungimento del benessere economico per tutti. Nel contesto del business, un’organizzazione si vedrà come un membro della società e promuoverà valori aziendali che rispettano il capitale umano. Il concetto più ampio di sostenibilità sociale accoglie una visione più ampia del mondo in relazione a comunità, culture e globalizzazione. Significa preservare le generazioni future e riconoscerlo. Mira a preservare il capitale sociale investendo e creando servizi che preservino e migliorino il quadro della nostra società.

Il principio dei quattro pilastri della sostenibilità stabilisce che le aziende devono prendere una decisione strategica al riguardo in modo da integrare efficacemente l’approccio scelto nelle loro politiche e procedure.

Come funziona la sostenibilità

La sostenibilità incoraggia le imprese a strutturare le decisioni in termini di impatto ambientale, sociale e umano a lungo termine, piuttosto che su guadagni a breve termine in relazione agli utili del prossimo trimestre ma a scapito dei princìpi di sostenibilità. Li influenza a considerare più fattori rispetto al semplice profitto o perdita immediati. Sempre di più, le aziende hanno fissato obiettivi di sostenibilità come l’impegno nel confezionamento a zero rifiuti entro un determinato anno o per ridurre le emissioni complessive di una certa percentuale.

Gli investitori possono diffidare delle società che si impegnano per la sostenibilità. Sebbene l’ottica possa essere utile per il prezzo delle azioni, gli investitori si preoccupano che le società siano trasparenti sui risultati di guadagno. I grandi marchi spesso si impegnano per la sostenibilità, ma spesso ci vuole molto tempo per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità.

Queste aziende possono raggiungere i loro bisogni sostenibili riducendo le emissioni, riducendo il loro consumo di energia, acquistando prodotti da organizzazioni del commercio equo e garantendo che i loro rifiuti fisici siano smaltiti correttamente e con il minor impatto ambientale possibile.

Sfide relative alla sostenibilità

La spinta alla sostenibilità è evidente in settori come la generazione di energia. Alcune società elettriche, ad esempio, ora sottoposte ad una forte attenzione pubblica per la generazione di energia da fonti sostenibili come eolico, idroelettrico e solare.

Tuttavia, passare alla produzione sostenibile è spesso un processo complesso per le aziende. Basando le decisioni su tempistiche più lunghe, alcuni degli investimenti iniziali più elevati in termini di efficienza e fonti rinnovabili. Gli investitori hanno dovuto adeguare le loro aspettative sui rendimenti perché una società che si impegna nello sviluppo sostenibile delle risorse potrebbe avere risultati di guadagno più modesti nel breve termine.

Produzione sostenibile

Una fabbrica che consente ai suoi rifiuti di defluire in un corpo idrico vicino per evitare i costi a breve termine di uno smaltimento adeguato può causare danni ambientali costosi e significativi a lungo termine.

Le imprese sono chiamate ad affrontare la sostenibilità in modo coordinato, integrato e formalizzato, concentrandosi maggiormente sul lungo termine e collaborando con le parti interessate esterne.

Un numero crescente e crescente di produttori sta realizzando notevoli vantaggi finanziari e ambientali da pratiche commerciali sostenibili. La produzione sostenibile è la creazione di prodotti fabbricati attraverso processi economicamente validi che minimizzano gli impatti ambientali negativi preservando energia e risorse naturali. La produzione sostenibile migliora anche la sicurezza dei dipendenti, della comunità e dei prodotti.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*