Serve ancora un sito web?

serve un sito web

Per anni, avere un sito web è stato indispensabile per proporre i propri prodotti e far conoscere il suo brand. Ma molti si chiedono se le cose stanno ancora così. Del resto, al giorno d’oggi, si può pensare che i social network sostituiscano alla perfezione un sito. Infatti, usare i social e crearvi una pagina dedicata al nostra brand è davvero facilissimo. Inoltre, senza chiudere il social su cui stiamo navigando, possiamo fare acquisti e chiedere delucidazioni sui prodotti in vendita. Mentre, un venditore può organizzare campagne pubblicitarie e comunicare direttamente con il suo cliente tramite commenti e messaggi. Ciò potrebbe farci pensare che un sito web sia ormai obsoleto. Sarà davvero così? Esaminiamo attentamente la questione in questo articolo.

Serve un sito web per la propria attività? Sì

I punti di forza di un sito web sono davvero tanti, mentre gli svantaggi sono praticamente nulli. In particolar modo, avere un sito web per la propria persona o la propria attività è utile perché:

  • Dà maggiore visibilità. Un sito ben indicizzato e ottimizzato è perfetto per raggiungere le vette dei risultati dei motori di ricerca. In questo modo, può indirizzare le persone a rivolgersi a voi. Per esempio, se vendete abiti da cerimonia e costruite un sito ad hoc, quando un utente sricerà “abiti da cerimonia” verrà indirizzato a voi. Questo vi permetterà di farvi conoscere subito e in pochi click.
  • Garantisce attività 7/7 giorni 24h/24. Un social funziona quando voi lo utilizzate. Siete voi a rispondere ai clienti o a commentare i loro post. Ma se voi stato dormendo, i commenti e i messaggi sedimentano lì. Un sito, invece, ha un funzionamento più automatico, contiene tutte le informazioni necessarie ad un cliente e non necessita della vostra presenza. Insomma, se il vostro cliente ha l’insonnia e vi scrive alle tre del mattino, un social network può al massimo offrire una risposta automatica che lo infastidisce. Invece, con un buon sito, è probabile che il cliente nemmeno vi scriva perché avrà già trovato ciò che cerca.
  • Stimola l’interesse e raggiunge tutti gli utenti che navigano in Internet. Un sito stimola l’interesse molto meglio di una pagina sui social network. Si potrebbe dire che i social sono una vetrina, utile per attirare i clienti ma non necessaria a farli spendere. Un sito è come un negozio: si entra attirati dalla vetrina, ma non si acquistano quasi mai gli stessi capi che abbiamo visto da fuori. Inoltre, non tutti sono iscritti ai social. Mentre quasi tutti facciamo ricerche online, quindi il sito vi permette di raggiungere molte più persone.

Creare un sito da soli o contattare una web agency

Ci sono due possibilità per quanto riguarda la creazione di un sito. Si può crearselo da soli, con pazienza e procedendo per prove ed errori, oppure contattare una web agency. Che cosa è meglio fare? Dipende dalle abilità e dalla circostanze di ognuno. Se avete molto tempo a disposizione e tanta passione per la tecnologia, potreste arrangiarvi. Al contrario, se siete ottimi professionisti, oberati di lavoro e poco pratici di web designer, dovreste affidarvi ad altri.

La cosa importante è che il vostro sito sia perfetto e professionale. Infatti, un serve un sito web quando questi fa fare una bella figura. Piuttosto di un sito sgangherato e mal costruito, però, è meglio non averne nessuno. Un sito non ben strutturato, infatti, rischia di farvi fare la figura di professionisti di bassa qualità. Ciò non fa altro che allontanare i clienti, che si spaventano alla vista di siti difficili da utilizzare e scomodi. Del resto, nessuno farebbe acquisti in un negozio che cade a pezzi o di cui non si trova l’entrata.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*